Agira.org: il portale di Agira

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.

Se continui la navigazione o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie accedi all'informativa estesa. Per saperne di piu'

Approvo
  • Home

Più di 30 performer alle prese con basso e batteria per l'associazione "Ritmo Libero" di Agira

batteria articoloSerata all'insegna del ritmo quella di Domenica scorsa (12 Luglio 2015) in Piazza Garibaldi ad Agira, più di 30 performer si sono avvicendati sul palco allestito dall'associazione "Ritmo Libero" presieduta da Maria Grazia Castroflorio, per dare prova delle competenze acquisite seguendo i corsi di batteria e di basso tenuti da Luigi Naselli e Giacomo Patti. Durante la serata si sono esibite le band "Pub 27"  e le "Bestie del Blasco" formate in prevalenza da ragazzi di Agira.

 

Qui di seguito trovate alcune foto scattate durante l'esibizione:

 

StampaEmail

Eletto il nuovo collegio dei revisori dei conti del comune di Agira

consiglio comunaleSeconda seduta del consiglio comunale ieri (13 Luglio 2015) presso l'aula consiliare "Peppino Impastato" di Agira, si inizia con l'elezione dei componenti del collegio dei revisori dei conti, che dopo la sospensiva data dal commissario nella precedente legislatura viene portato a 3 componenti che percepiranno il compenso minimale possibile, dopo le operazioni di scrutinio risultano eletti Loredana Rizzo (che ricoprirà la carica di presidente), Giuseppe Bertolo e Sergio Speranza.

Aporovato il secondo punto all'ordine del giorno concernente il Costo di costruzione e oneri di urbanizzazione mentre il terzo che riguardava il Piano triennale delle opere pubbliche, è stato  rinviato in attesa di maggiore documentazione dagli uffici competenti.

Approvato l'ultimo punto previsto in convocazione, "Disciplina in materia di risorse idriche" che aveva come tema la ripubblicizzazione del servizio idrico, ancge se si rimane in attesa degli sviluppi del tentativo di accordo bonario tra ATO Idrico e AcquaEnna. È stata altresi illustrata un ordinanza sindacale che impedisce il distacco ad AcquaEnna perche in contrasto con la normativa che assicura i 50 litri al giorno di fornitura minima. 

StampaEmail

Slow Food, Eleonora Bordonaro e Alfio Antico - chiudono "Entroterre in Festival" ad Agira

Bagno di folla ieri per Niccolò Agliardi autore della colonna sonora della famosa fiction "Braccialetti Rossi", gradita sorpresa anche la presenza di Leo (Carmine Buschini). Musica e solidarità si fondono insieme, Niccolò scalda i cuori dei tantissimi fan intervenuti, cantando le canzoni della colonna sonora della fiction, ma anche brani del suo grande repertorio. Niccolò Agliardi

Non mancano i momenti di riflessione, toccante l'esperienza nella lotta contro il cancro testimoniata da Valentina Cicirello, che ha voluto condividere con il pubblico le senzazioni, le emozioni e l'esperienza di ogni giorno contro questo terribile male.

Lo sposalizioPrima parte della serata dedicata alla proiezione de "Lo sposalizio" film del regista siciliano Giovanni Lama, omaggio alla comedia italiana anni 70, una rivisitazione del matrimonio in Sicilia negli anni '60, interamente girato in bianco e nero, racconta le fasi delle nozze in modo dissacrante, mettendo in evidenza le usanza del secolo scorso con una nota di sarcasmo verso l'abitudine dei matrimoni combinati. Durante la serata, il pubblico ha visto in anteprima anche qualche immagine del nuovo lavoro del regista isolano, girata proprio ad Agira.

Slow Food EnnaOggi 5 Luglio 2015 si chiude la prima parte di "Entroterre in Festival" con una giornata strapiena di appuntamenti, si parte alle ore 18:30 con le Isole del gusto, dalle sapienti mani del Master Chef Salvo Paolo Mangiapane, prenderanno vita piatti cucinati con i Presìdi Slow Food della provincia di Enna, deliziose prelibatezze allieteranno il vostro palato: Tagliere di suino nero dell' Azienda agricola Mulinello srl; Angolo di mozzarella e formaggi ennesi dell'Azienda Raja; con confettura di pesca nel sacchetto Presidio Slow Food – Samperi Pesca di Leonforte; Vastedda co Sammucu dell'azienda Antichi Sapori di Antonino Rizzo; Frascatula di legumi dell'Azienda Agricola Rossi – Leonforte; Zuppa di ceci pashà dell'Azienda Agrirape; Pasta cu maccu di fava larga di Leonforte dell'Azienda Agricola Rossi –Leonforte- Presidio Slow Food; Maccarruniddu siciliano fresco con farina di tumminia dell'Azienda Cuori di Sicilia – Calascibetta; condito con salsa di pomodoro siccagnu di Villalba dell'azienda Fattoria di Gèsu – Presìdi Slow Food. Il tutto accompagnato da due ottimi vini Etna Rosso in barrique in legno di rovere francese ed Etna Bianco doc dalle cantine della Tenuta Monte Giorna.

Riprese del Film Il Pianeta che ci ospitaChiude la prima parte di "Entrofestival" la proiezione del Corto del grande maestro Ermanno Olmi, "Il pianeta che ci ospita", in contemporanea con l'Expo di Milano,  tre anni di riprese, dal Monte Bianco all'isola di Lampedusa, hanno preso forma sotto la direzioni del regista bergamasco, in un cortometraggio di undici minuti il rispetto per la natura, la difesa della biodiversità, ed anche il rispetto dei diritti di tutti i popoli, affinchè tutti sia i più ricchi sia le popolazioni più possano accedere alle risorse alimentari allo stesso modo.

eleonora bordonaroSeguirà l'esibizione di Eleonora Bordonaro, artista siciliana che intratterrà il pubblico con il suo concerto "Santa e Ricca", ha collaborato con tantissimi artisti famosi (Francesco De Gregori, Peppe Servillo, Francesco Di Giacomo, Carmen Consoli, Lucilla Galeazzi e Moni Ovadia). Voce di grande intensità e duttilità, canta in italiano, spagnolo, siciliano, portoghese, inglese, e gallo italico. Attualmente si occupa di ricerca e della riproposizione dei canti siciliani tramandati fino ai nostri giorni con la tradizione orale, al recupero della poesia popolare, di quella di dei cantastorie, repertorio sacro e profano, con una particolare attenzione ai temi che trattano dell'universo femminile.

Alfio AnticoChiude la serata Alfio Antico con il suo "Il tamburo, il suono, il suo linguaggio" , performance spettacolare dell'artista siciliano che suonerà alcuni dei suoi 70 tamburi tutti realizzati ed intarsiati a mano da lui stesso, con ritmo e voce attraverso le mani dell'artista siracusano il tamburo raggiunge sonorità impensabili, e, forse ancora quasi inesplorate. Vanta collaborazioni importanti con Eugenio ed Edoardo Bennato, Lucio Dalla, Fabrizio De Andrè, Roberto De Simone, Carmen Consoli, Renzo Arbore, Vinicio Capossela. Appuntamento quindi a stasera presso la struttura "Case al Borgo Food and Beverage" per la serata conclusiva di questa prima parte, si replicherà infatti ad agosto di "Entroterre in Festival"

StampaEmail

Debutto spettacolare per "Persefon Trio" - Oggi è il giorno di Nicolò Agliardi e Leo di "Braccialetti Rossi" - Entroterre in Festival Agira

Esordio fortemente voluto ad Agira per il "Persefon Trio", probabilmente la vicinanza del Lago di Proserpina luogo da cui si origina il mito della divinità della terra e dell'aldilà , dea che per latini e greci simboleggia la rinascita ed il mistero stesso della vita e della natura che si rigenera e rifiorisce dopo le stagioni invernali, tema fondante del Trio di artisti esibitosi ieri presso "Case al Borgo Food and Beverage" che ben si sposa con lo spirito e il concetto di "Entroterre in Festival"

Tre artisti di fama nazionale ed internazionale, percorsi e carriere diverse, dal cui incontro nasce uno spettacolo di circa due ore che lascia d'incanto gli spettatori presenti, il reportorio è molto vario, un percorso musicale molto vasto che spazia dal jazz etnico, con pezzi scritti partendo da melodie yemenite, alle canzoni popolari (sublime l'interpretazione di "Bella Ciao") agli stornelli. Tre artisti che si intersecano e collaborano alla perfezione, Fausto Mesolella alla chitarra con la quale segue Luigi Cinque ai fiati e Lucilla Galeazzi alla voce in questo spettacolo transegenico, a tratti si ha l'impressione di assistere ad un vero è proprio dialogo musicale tra loro, che interagiscono dal palcoscenico regalando uno spettacolo eccezionale.

L'esordio del Persefon Trio si fonde con la proiezione di "Transeuropae Hotel" di Luigi Cinque, in proiezione per la rassegna "Entrocinema" curata da Beppe Manno, film, o meglio docufilm iperrealista come lo definisce lo stesso regista ai nostri microfoni, pluripremiato in ambito nazionale ed internazionale. 

Stasera (4 Luglio 2015) è il momento della tanta attesa esibizione di Niccolò Agliardi autore della colonna sonora di "Braccialetti Rossi", ospite della struttura alberghiera agirina anche Leo (Carmine Buschini), l'attore principale della seguitissima serie andata in onda sulle reti rai.  Niccolo Agliardi ha pubblicato quattro album come solista ma vanta collaborazioni ed ha scritto canzoni per molti artisti di fama internazionale (Laura Pausini, Eros Ramazzotti, Zucchero, Elisa, Emma Marrone, Patty Pravo, Damien Rice, Bryan Adams ecc...) 

Per Entrocinema invece sara proiettato "Lo Sposalizio" di Francesco Lama, film interamente girato in bianco e nero, ambientato a Castelbuono, nella Sicilia degli anni 60 che narra appunto di un matrimonio tra due giovani siciliani.

StampaEmail

Cinema, suoni e immagini - Con una serata dedicata alla "memoria" e ad Agira parte "Entroterre in Festival"

"Agira come punto di inizio per arrivare lontano", con questo spirito inizia "Entroterre in Festival", la cui prima serata è dedicata alla memoria e al ricordo. Agira è lo spunto tramite le immagini di "Terra Vagnata", tramite i  suoni di Trinacria e tramite le foto di "Agira Storia per immagini" per collegare il passato al presente, in un percorso multisensoriale che ha come scopo finale quello di far riemergere, dal nostro interno, "chi eravamo", "da dove veniamo" per rapportarlo al presente, con l'intenzione di rivalutare e riscoprire valori, attitudini, usi e costumi, che il frenetico ritmo della vita quotidiana ci ha fatto dimenticare.

Alfio Butano, gli attori protagonisti e Beppe Manno curatore della rassegna EntrofestivalVentilata e fresca serata estiva che inizia all'insegna della riscoperta dei sapori della nostra terra con il buffet di prodotti tipici preparato dallo staff di "Case al borgo Food and Beverage", continua per immagini con "Entrocinema", sullo schermo incorniciato dalla roccia del Monte Teja è di scena "Terra Vagnata" di Alfio Butano, corto girato ed ambientato ad Agira, storia di immigrazione, storia dell'amore dei genitori per i figli, dei sacrifici fatti per assicurare un futuro migliore alla propria prole e storia di un amore viscerale verso la terra, verso gli usi e verso le tradizioni che venivano sottratte, negli anni che intercorrono tra le due guerre mondiali, ai nostri avi emigranti costretti dalle condizioni economiche a vivere lontano dalla propria terra natia.

 


Gruppo Folk agirino "Trinacria"Si prosegue con i suoni, a cura del Gruppo Folk locale "Trinacria", a bordo piscina rischiarati dalla luna piena, i numerosi spettatori intervenuti ascoltano suoni e melodie della tradizione siciliana. Canti, coreografie e costumi sono curati nel minimo dettaglio, con l'obiettivo, sicuramente raggiunto, di evocare nello spettatore le atmosfere di una Sicilia rurale, agricola e le relative tradizioni ed abitudini.

 

Atto conclusivo della serata "Agira Storia per immagini", un tuffo nel passato, un percorso lungo 20 foto, nella storia del piccolo paesino ennese tramite l'immagine vera, l'impressione autentica, catturata senza filtro alcuno dall'obiettivo fotografico direttamente dai propri abitanti, dal punto di vista dei diretti protagonisti, occasione per ricordare scorci di paese trasformati nel tempo dal progresso, ma anche antichi mestieri, usanze perdute nel tempo cosi come molti dei volti presenti negli scatti proiettati.

 

Proiezione di "Terra Vagnata"Proiezione di "Terra Vagnata"Questo ciò che lo staff di Entroterre in Festival, diretto da Filippo Mauceri ha riservato ai numerosi ospiti della struttura ricettiva agirina nella serata di ieri (2 luglio 2015), oggi si entra nel vivo del festival con il debutto in anteprima europea del "Persefon Trio" composto da Luigi Cinque, Fausto Mesolella e Lucilla Galeazzi, tre artisti provenienti da percorsi e generi diversi che hanno scelto Agira per iniziare un progetto musicale innovativo. Per "Entrocinema" oggi è il turno di Luigi Cinque con "Transeurope Hotel" pluripremiato corto definito "Melodramma EtnoJazz" dalla critica nazionale e non, appuntamento quindi a stasera dalle ore 19:00 con la seconda serata alla riscoperta del "lato interno delle cose" con "Entroterre in Festival".

 

 

VENERDÌ 3 LUGLIO

Ore 19.00 TAVOLA CON VISTA – Buffet degustazione prodotti dell’entroterra

Ore 21.00 ENTROCINEMA – Proiezione Transeurope Hotel di Luigi Cinque

Ore 22.00 CONCERTO – Persefone Trio con Luigi Cinque, Lucilla Galeazzi, Fausto Mesolella

Ingresso compresa 1 consumazione drink € 15,00

SABATO 4 LUGLIO

Ore 19.00 TAVOLA CON VISTA – Buffet degustazione prodotti dell’entroterra

Ore 21.00 ENTROCINEMA – Proiezione corto Lo sposalizio di Francesco Lama

Ore 21.30 INCONTRO MUSICALE con Niccolò Agliardi, autore e interprete della colonna sonora della Fiction di Rai Uno Braccialetti Rossi e con la straordinaria partecipazione di … (ospite a sorpresa)

Ingresso compresa 1 consumazione € 15,00

DOMENICA 5 LUGLIO

Ore 18.30 LE ISOLE DEL GUSTO – Slow Food Enna presenta i presìdi del territorio proposti dal master chef Salvo Paolo Mangiapane

Evento solo su prenotazione

Ore 21.00 ENTROCINEMA – Corto Il pianeta che ci ospita di Ermanno Olmi – evento in contemporanea con EXPO 2015

Ore 21.30 CONCERTO – Santa e Ricca, canti d’amore e tenerezza in una terra di poche parole, di e con Eleonora Bordonaro

Ore 22.30 PERFORMANCE – Il tamburo, il suono, il suo linguaggio, di e con Alfio Antico

Ingresso compresa 1 consumazione € 15,00

Abbonamento per tutte le 3 serate a pagamento € 39,00

Si consiglia in ogni serata del Festival di raggiungere la location Case al Borgo con un netto anticipo.

I posti sono limitati è vivamente consigliata la prenotazione e la prevendita nei seguenti punti:

  1. Case al Borgo Via Diodorea, 316 – Agira
  2. Ottica Tavis (Orazio Zito) Via Campo Sportivo, 11- Leonforte
  3. Farmacia Vaccaro Via Diodorea, 7 – Agira
  4. Telefonia Ragonesi Via Vittorio Emanuele, 136 – Agira
  5. Farmacia Ascoli Via Gianfilippo Ingrassia, 16 – Regalbuto
  6. Militello Angelo Tabacchi Via Vittorio Emanuele, 42 – Regalbuto
  7. Bar 2000 Via Roma, 288 (Piazza Balata) – Enna

StampaEmail

Venticiquesima edizione di "Un Pane per la vita" il 4 Luglio ad Agira

Un Pane per La VitaVenticinquesimo anniversario per la manifestazione "Un Pane per la Vita" organizzata dall'associazione "Amici del Presepe" di Agira. L'appuntamento con la manifestazione di solidarietà che solitamente si svolge il 5 Gennaio (qui a fianco potete rivedere un video di qualche edizione fa), quest'anno eccezionalmente si terrà il 4 Luglio causa le avverse condizioni meteo di inizio anno. Fervono quindi i preparativi per allestire, nelle piccole stradine in cui ogni anno si svolge la rappresentazione del presepe vivente, gli stand ed i forni in cui si potrà degustare ed acquistare il pane casereccio preparato con il metodo tradizionale dagli abitanti del quartiere Santa Maria. Altra novità di quest'anno sarà la presenza delle "Isole dei sapori", oltre al pane condito e alle tradizionali "fruate condite", e ai dolci tradizionali agirini, infatti, sarà possibile degustare i maccheroni, salsiccia, wurstel, patatine e birra alla spina.
Ad intrattere i visitatori sarà il gruppo folk locale "Trinacria" con canti e balli della tradizione siciliana. 

l'Associazione Amici del Presepe, presieduta dal Sac. Roberto Zito, devolverà quanto ricavato dalla manifestazione, come di consueto all'Unicef, per finanziare una missione umanitaria. Una giornata di solidarietà e l'occasione per stare insieme e donare qualcosa per un nobile scopo. Appuntamento quindi nella zona alta di Agira dalle ore 19:00 fino alle 22:00 Sabato 4 luglio 2015.

 

StampaEmail

Agira - "Entroterre in Festival" - I protagonisti delle prime due serate.

Logo ET 1-1Tutto è pronto, sotto la direzione dell'Art Director Filippo Mauceri, per lo "start" ufficiale della manifestazione "Entroterre in Festival", in programma ad Agira presso la struttura ricettiva "Case al Borgo" dal 2 al 5 Luglio. A pochissime ore dalla prima serata iniziamo a fornirvi qualche dettaglio in più sugli eventi che vi intratterranno nello splendido borghetto del paesino diodoreo. Prima serata il 2 luglio,  ad ingresso libero, ed interamente dedicata ad Agira. Filo conduttore sarà il ricordo, la memoria, tramite immagini, racconti, balli e musica. Dopo il Buffet a base di prodotti tipici, in programma per "Entrocinema" la proiezione del Corto "Terra Vagnata" di Alfio Butano, subito a seguire il gruppo folk locale "Trinacria" e poi una serata interamente dedicata ad Agira, con la proiezione e il commento delle foto tratte dal gruppo facebook,  curato da Fernando Garofalo e Nino Scardilli, "Agira Storia per immagini", un modo per ripercorrere la storia recente attraverso le foto del passato inviate dagli utenti di Facebook, a condurre la serata e a stimolare i partecipanti a riproporre i propri ricordi, aneddoti e racconti saranno Emanuele Parisi e Sofia Minnì.

TERRA-VAGNATA"Terra vagnata" di Aldo Butano, girato nel 2013, alla prima assoluta per Agira, dove è stato girato ma mai presentato, è la storia della popolazione siciliana, nel periodo che intercorre tra la prima e la seconda guerra mondiale, dal '30 al '50 del secolo scorso. Storie di emigrazione, di povera gente che lascia la sua terra per trovare un lavoro ed una fonte di reddito in nazioni steraniere, ma anche del ritorno della stessa gente alla terra, da loro tanto amata, alle origini, e al duro lavoro della campagna. Un film, quindi su valori oggi quasi dimenticati, che vuole dare risposte a chi si interroga sui valori della vita. Durante la proiezione presenziaranno sia il regista sia quattro degli attori protagonisti: Marta Limoli, Santo Santonocito, Valeria Valenti, Francesca Ferro.

 

10360703 10201813389760494 5835686270302278928 nIl gruppo Trinacria, composto da circa 35 elementi, allieterà la seconda parte della serata, dopo più di cinquant'anni di silenzio musicale nel settore etnico ad Agira, nel 2004 Rosario Lauceri fonda il gruppo folkcloristico "Trinacria" con lo scopo di preservare vecchi canti, balli, usanze e costumi del nostro passato. Il gruppo è pian piano cresciuto nel tempo ed alla data ordierna annovera tra i componenti anche diversi bambini con lo scopo di favorire e e sviluppare lo studio della tradizione nel futuro. La compagnia folk agirina presenzia durante il corso dell'anno a diversi raduni e sagre portando con se anche un carretto siciliano d'epoca, anche i costumi caratterizzano e distinguono i componenti del gruppo per la presenza di pizzi e merletti ricamati rigorosamente a mano e curati nei minimi dettagli.

 

 

Venerdì 3 Luglio si entra nel vivo della manifestazione, dopo il consueto buffet delle 19:00 "Entrocinema" propone "Transeurope Hotel" di Luigi Cinque, già presentato e premiato in tantissimi festival nazionali ed internazionali (Rome Independent Film Festival, Sulmona Cinema 2013, Festival do Rio 2013 ecc.) Con la supervisione del regista stesso, che introdurra le scene più significative del suo corto, un "Road Movie" girato tra la costa occidentale della Sicilia, e le favelas brasiliane. Un gruppo di jazzisti, preparano una tournè in un hotel della costa trapanese, lì incontrano due donne di Rio de Janero, che implorano aiuto per Darcy, un famoso percussionista fatto sparire da un mago assoldato da alcuni traficantes. Il percussionista deve essere salvato, riportato alla nostra realtà e per farlo i nostri musicisti devono trovare la perfetta formula musicale. Il gruppo si separa, direttore d'orchestra e ed uno degli attori partono per il brasile alla ricerca del mago, ed il resto rimane in Sicilia. Melodramma Etnojazz,  con la musica come oggetto e soggetto del film, ma anche film noir/favolistico, e, ad un diverso livello di astrazione, una meditazione sulla contemporaneità, sul disadattamento, sul valore della poesia e della musica, e sulla coesistenza salvifica tra il pensiero magico e razionale. Stile postneorealista, con i personaggi principali del film che interpretano se stessi.

 

Luigi-Cinque-1Clou della serata il debutto del Persephon Trio, tre solisti di razza che provengono da tradizioni musicali molto varieLucilla-Galeazzi-1 (rock, jazz, sperimentale, popolare..), insieme per proporre uno spettacolo musicale, che spazia dal jazz alla musica popolare con contaminazioni dal rock alla musica contemporanea. Il trio trae il nome da Persefone, mito fondante della nostra isola e di tutto il mediterraneo, rapita dal dio Ade e tenuta prigioniera nel cuore della sicilia presso il lago di Pergusa, da dove ritornava alla luce dalla madre Demetra, dea della Terra, durante i mesi estivi.


Un viaggio reale ed immaginario attraverso "quel gran villaggio del mondo", viaggio contrassegnato anche dalla poesia e dal racconto per i tre comluigi-cinqueponenti del Trio, Lucilla Galezzi, uno delle voci migliori del mediterraneo, apprezzatissima in Francia, Fausto Mesolella, già chitarrista degli Avion Travel, annoverato tra i cinque migliori chitarristi progressive europei e famoso per aver collaborato con tantissime star del jazz e del rock, e per concludere Luigi Cinque polistrumentista, inventore dello stile "transgenico", famoso per i suoi "attraversamenti" tra gli stili, definito "musicita di frontiera e dei linguaggi". 

Serate quindi da non perdere, cinema d'autore ed ottima musica accompagnate dal mangiar bene del nostro entroterra, il tutto da gustare affacciati dall'ombelico della Sicilia su un incantevole paesaggio, non ci resta che augurarvi buon gusto, buon ascolto e buona visione!

 

GIOVEDÌ 2 LUGLIO

Ore 19.00 TAVOLA CON VISTA – Buffet degustazione prodotti dell’entroterra

Ore 21.00 ENTROCINEMA – Proiezione corto Terra Vagnata di Aldo Butano

Ore 21.30 ESIBIZIONE – Gruppo Folk Trinacria

Ore 22.00 AGIRA Storia per immagini a cura di Fernando Garofalo e Nino Scardilli

Ingresso libero

VENERDÌ 3 LUGLIO

Ore 19.00 TAVOLA CON VISTA – Buffet degustazione prodotti dell’entroterra

Ore 21.00 ENTROCINEMA – Proiezione Transeurope Hotel di Luigi Cinque

Ore 22.00 CONCERTO – Persefone Trio con Luigi Cinque, Lucilla Galeazzi, Fausto Mesolella

Ingresso compresa 1 consumazione drink € 15,00

Si consiglia in ogni serata del Festival di raggiungere la location Case al Borgo con un netto anticipo.

I posti sono limitati è vivamente consigliata la prenotazione e la prevendita nei seguenti punti:

  1. Case al Borgo Via Diodorea, 316 – Agira
  2. Ottica Tavis (Orazio Zito) Via Campo Sportivo, 11- Leonforte
  3. Farmacia Vaccaro Via Diodorea, 7 – Agira
  4. Telefonia Ragonesi Via Vittorio Emanuele, 136 – Agira
  5. Farmacia Ascoli Via Gianfilippo Ingrassia, 16 – Regalbuto
  6. Militello Angelo Tabacchi Via Vittorio Emanuele, 42 – Regalbuto
  7. Bar 2000 Via Roma, 288 (Piazza Balata) – Enna

 

StampaEmail

"Lo scemo il coccodrillo e l'Udinese" - Gaetano Amoruso presenta il suo nuovo libro

Lo scemo il coccodrillo e l'UdineseSi terrà Venerdì 3 Luglio alle ore 18:30 presso il Museo di Cultura Materiale del quartiere "S.Maria" di Agira la presentazione del libro "Lo scemo il coccodrillo e l'Udinese", ultima fatica letteraria dell'agirino Gaetano Amoruso, edito da Bonfirraro Editore.
Un diario, ambientato nella Sicilia degli anni '70, a tratti malinconico a tratti esilarante, con spunti di riflessioni sul mondo che ci circonda. Tutto inizia da una frase della sorella Pinella che suggerisce a Gaetano di essere come tutti gli altri, ma il piccolo Gaetano già aGaetano Amorusoll'eta di 7 anni dimostra di essere una voce fuori dal coro e diventa tifoso dell'Udinese, lo scemo quindi, quello che non si adegua alla massa di tifosi juventini, milanisti, interisti, che nonostante la propria squadra del cuore certamente non brilli per risultati, anzi spesso è proprio ultima in classifica, sceglie di seguirla ed amarla, con la conseguenza, quindi, per il giovane tifoso di tirarsi addosso le risate e gli sberleffi dei coetanei, tra questi il più accanito è Riccardo, il "coccodrillo".

Un racconto autobiografico che parte dal tifo, dalla fede calcistica, quindi, ma anche uno spunto di riflessione sullo slancio dell'autore verso direzioni inusuali, anticonformiste che hanno segnato gli anni della propria adolescenza e, quindi il suo percorso da giornalista e scrittore.

Appuntamento quindi per Venerdì prossimo presso la sede del "Museo di Cultura Materiale Sac. Silvestro Nasca"  di Agira per la presentazione del Libro e un confronto con l'autore.

 

StampaEmail

"Cornito in Fiore" - Con oggetti riciclati e carta la prima infiorata di Agira

Cornito in_Fiore-8498Si può ammirare da stamattina (28 Giugno 2015) la prima infiorata di Agira, realizzata dagli abitanti della Via Cornito che hanno aderito alla terza edizione della manifestazione "VisitiAMO i nostri quartieri". I pannelli posti lungo la via cornito sono stati costruiti con Carta, bottiglie di plastica, tappi, bottoni, sacchetti, insomma un'infiorata all'insegna del riciclo e del riuso degli oggetti che solitamente dopo il normale utilizzo buttiamo nel sacchetto dell'immondizia, che invece grazie alla creatività e alla laboriosita delle signore della via Cornito hanno preso forme e vita diversa, "colorando" e arricchendo la Via Cornito.  Se volete recarvi a vedere dal vivo lo spettacolo (ve lo consigliamo vivamente siamo rimasti piacevolmente sorpresi) l'infiorata "ad impatto 0" è ammirabile fino alle ore 22 di oggi, qui di seguito vi proponiamo qualche foto scattata stamattina. 

StampaEmail

Altri articoli...