Agira.org: il portale di Agira


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.

Se continui la navigazione o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie accedi all'informativa estesa. Per saperne di piu'

Approvo

Notizie, video e interviste relative alle consultazione elettorale del 31/5/2015 e 1/6/2015

Agorà di ringraziamento Movimento Cinque Stelle Agira

Sabato 20 maggio, in Piazza Garibaldi, ringrazia con un' "Agorà" pubblica il Movimento 5 Stelle di Agira, la compagine politica arrivata terza alle amministrative del 30 e 31 Maggio 2015. Interventi del candidato sindaco Francesco Biondi e dei vari candidati consiglieri, i quali dopo una breve disamina del risultato elettorale (1184 voti di lista e 1184 voti di prefenza), entrano nel merito degli ultimi eventi politici (nomina della giunta ed elezione del presedente del consiglio comunale). Critica la posizione anche rispetto alle aperture rivolte nei confronti degli schieramenti politici avversari del neosindaco On. Maria Greco, mentre le considerazioni politiche sulle votazioni che hanno visto l'elezione a presidente del consiglio di Dario Sposito sono molto aspre, per i pentastellati il risultato di 9 schede bianche a 6 è sintomo di una debolezza insita nella costruzione della lista, e addirittura paventano dei possibili cambi di maggioranza per la sindacatura neoeletta. Breve nota polemica anche sull'episodio della pubblicazione del nome del Presidente del Consiglio sul sito istituzionale del comune qualche ora prima delle operazioni di voto. Nel video gli interventi integrali e le interviste rilasciate alla fine dell'Agorà pubblica.

 

 

 

Pubblicato in Elezioni comunali 2015

StampaEmail

Si insedia il consiglio comunale, Sposito Presidente del consiglio con 6 voti su 15

maggioranza consiglio_comunalePrima seduta del neoeletto consiglio comunale agirino che sicuramente resterà agli annali, quella appena conclusasi nell'aula comunale "Peppino Impastato" di Agira. Si inizia con gli adempimenti di rito, il giuramento del primo cittadino, dei componenti della giunta, dei consiglieri comunali e le dichiarazioni programmatiche del sindaco, che, come già detto durante il comizio di ringraziamento, auspica una sindacatura di impegno verso la cittadinanza che coinvolga a 360 gradi tutti gli schieramenti politici e tutte le componenti della società civile, il tutto per il bene della cittadina diodorea, auspicando altresì un superamento dei contrasti, a tratti molto pesanti, emersi durante la campagna elettorale appena terminata.

Subito dopo si passa alle votazioni per l'elezione del presidente del consiglio comunale, al primo scrutinio è richiesta la maggioranza assoluta dei componenti del consiglio comunale, quindi 8 consiglieri su 15, la minoranza vota scheda bianca, ma assieme all'opposizione  3 consiglieri di maggioranza votano in bianco ed il candidato espresso dal PD, Dario Sposito si ferma a 7 preferenze contro le 8 schede bianche, si procede quindi alla "seconda chiama" e al relativo scrutinio, questa volta è prevista la "maggioranza semplice" quindi risulta eletto il candidato che riporta più preferenze, Dario Sposito quindi viene eletto con 6 voti su 15 con ben 9 schede bianche, salgono quindi a 4 i voti "ribelli" nello schieramento di maggioranza.

opposizione ConsiglioComunaleQualche momento di tensione tra la maggioranza e l'opposizione, il consigliere più votato, Nasca, che funge da presidente in attesa della votazione di oggi,  non procede immediatamente alla proclamazione del nuovo presidente del consiglio, cosa che avviene dopo la momentanea sospensione della seduta, alla ripresa dei lavori, il consigliere Marchese del gruppo ricostruiamo Agira oltre i partiti, solleva qualche dubbio sulla leggittimità delle operazioni di voto, sostenendo che la normativa vigente richieda una maggioranza qualificata, chiede parere al segretario comunale che si riserva di rispondere in un momento successivo esaminata con perizia la casistica, e in seguito, dopo aver nominato capogruppo la consigliera Valenti e vice capogruppo la consigliera Ficarra, abbandona assieme a tutti i componenti della minoranza l'aula, ritenendo nullo l'atto di nomina del presidente del consiglio e quindi decidendo di non presenziare alle operazioni di voto per eleggere il vicepresidente. Chiede un opportuna verifica anche il consigliere di maggioranza Fascetto ed interviene il sindaco On. Greco che sostiene che la normativa prevede una maggioranza semplice, quindi che venga eletto presidente il consigliere che alla "seconda chiama" ottiene il maggior numero di preferenze. Si procede quindi all'elezione del vicepresidente, anche in questo caso è necessario procedere alla seconda votazione poichè la consigliera comunale Francesca Capuano riceve solo 6 dei voti della maggioranza, unica forza rimasta in aula dopo l'abbandono del gruppo minoritario, voti che non sono sufficienti al primo appello, ma che decretano la nomina a vicepresidente della giovane consigliera indipendente alla seconda chiama.

Nelle interviste rilasciate alla fine della seduta d'insediamento del consiglio comunale, l'esponente di minoranza Franco Marchese, sostiene l'ipotesi di nullità dell'atto odierno, manifestando la volontà di appurare tale eventualità e di procedere ad eventuali atti amministrativi e giudiziari. Dal consigliere di ricostruiamo Agira oltre i partiti anche una considerazione politica sulla mancanza dei numeri della maggioranza, che è indice, secondo l'opinione del consigliere, di una frammentazione nella creazione della lista piddina, e di conseguenza di una mancanza di compattezza al consiglio comunale stesso. L'on. Maria Greco, dopo una breve digressione sulla necessità di portare avanti il suo programma politico aprendosi a tutte le forze politiche presenti in consiglio comunale, a quelle rimaste fuori, e alle associazioni ed alle forze della società civile, sminuisce quanto accaduto oggi al consiglio comunale, negando di fatto che vi sia un problema di "tenuta" nelle forze che sostengono la propria sindacatura. Il neoeletto presidente Dario Sposito, si riserva di fornire le proprie considerazioni politiche dopo che il segretario comunale si sarà pronunciato sulla leggittimità dell'atto stesso, mentre la vicepresidente Capuano, anticipando una propria dichiarazione di indipendenza dal gruppo del Partito Democratico, dichiarazione che avverrà nelle prossime sedute del consiglio comunale, si astiene da dichiarazioni politiche sulla votazione odierna. Auspica un immediato rinsaldamento nei banchi della lista che sostiene il Sindaco Greco invece il Capogruppo del Partito Democratico, Santo Nasca (vice capogruppo nominato Francesca Millauro), che si augura che la maggioranza possa lavorare compatta e coesa al fine di portare a compimento i punti del programma. 

Partenza, quindi, inaspettatamente in salita per questo consiglio comunale, dopo il parere di legittimità del segretario comunale vedremo se la maggioranza serrerà i ranghi e sosterrà appieno come promesso in campagna elettorale il neo sindaco On. Maria Gaetana Greco.

 

 

Pubblicato in Elezioni comunali 2015

StampaEmail

Comizio di ringraziamento dell'on. Maria Gaetana Greco neoeletto sindaco di Agira

Il comizio di ringraziamento dell'on. Maria Gaetana Greco nuovo sindaco del comune di Agira. In coda l'intervista al neoeletto sindaco e a tutti gli assessori nominati:
Mario Giardina che avrà le seguenti deleghe: servizi sociali, ambiente, rapporti con le associazioni, politiche giovanili, ecologia e pari opportunità;
Attilio Ollà con le seguenti deleghe: commercio, bilancio, finanze e tributi, piano artigianale e commerciale, patrimonio, rapporti con le partecipate;
Francesco Palermo con le seguenti deleghe: agricoltura, zootecnia, politiche energetiche e tecnologiche, viabilita rurale, politiche comunitarie, verde pubblico e servizi cimiteriali;
e Nicola Cavallaro, con la carica di vicesindaco e le seguenti deleghe: lavori pubblici, urbanistica, trasparenza, sport, turismo e spettacolo. L'on. Greco mantiene per se le deleghe al personale, polizia municipale, affari generali, pubblica istruzione, beni culturali, programmazione e formazione, relazioni esterne.

Pubblicato in Elezioni comunali 2015

StampaEmail

Dati Definitivi Elezioni Amministrative Comune di Agira

Unendo le forze di www.agira.org, www.sicilianews.tv e radio Agira e delle associazioni PuntoOrg ed Eventopoli, abbiamo atteso i risultati delle elezioni amministrative 2015 in piazza Europa con una lunga e partecipata diretta live dalle 15 alle 21, in sei ore di diretta abbiamo comunicato i dati rilevati dai nostri collaboratori presenti in tutte le sezioni di Agira e i dati comunicati dai corrispondenti dei paesi in cui di votava. La serata si conclude con l'esibizione dlla cover band "Le bestie del blasco" offerta dalle associazioni PuntoOrg ed Eventopoli.

Intervista al neoeletto sindaco di Agira Maria Greco e al sindaco uscente Gaetano GiuntaArrivano i dati ufficiali comunicati alla prefettura, l'on. Maria Greco è il nuovo sindaco di Agira con il 45,01 % dei voti seguita da Giuseppe Bertolo con il 26,60% e da Francesco Biondi con il 24,11%.

Così le liste, primo il Partito Democratico con il 48,99% dei voti, seconda la lista "Ricostruiamo Agira oltre i partiti" con il 27,57% e terzo il Movimento 5 Stelle con il 23,44% dei Voti.

Il consiglio comunale vedrà, anche grazie all'effetto della norma sul voto di genere, ben 8 donne, fra maggioranza ed opposizione, ad affiancare l'On. Maria Greco che è la seconda donna a ricoprire la carica di Sindaco di Agira dopo la Dott. Cecilia Algozino.

Ecco come sarà formato il nuovo consiglio comunale, consiglieri di Maggioranza eletti: Nasca Santo, Manuele Nicoletta, Giardina Mario, Bannò Alessandro, Conti Rossana, Millauro Francesca, Sposito Dario, Capuano Francesca, Fascetto Tonino, Manno Loredana; consiglieri di minoranza eletti: Valenti Cristina, Lo Faro Filippo, Scardilla Salvina, Ficarra Maria Pina, Marchese Franco.

Un augurio da parte di tutto lo staff di Agira.org a tutti gli eletti affinchè possano servire al meglio i cittadini di Agira che hanno premiato i programmi, le vostre idee: "che possiate contribuire insieme al miglioramento delle condizioni sociali ed economiche del nostro paese. Auguri! Buon Lavoro

 

Pubblicato in Elezioni comunali 2015

StampaEmail

Diretta streaming da Agira spoglio Elezioni Amministrative Provincia di Enna

In occasione delle elezioni amministrative 2015, che decreteranno il nuovo primo cittadino di Agira e di diversi comuni dell'ennese, le associazioni Eventopoli e PuntoOrg (Agiraorg) organizzano la diretta delle operazioni di scrutinio. Trasmetteremo in streaming da piazza Europa su www.agira.org e http://www.sicilianews.tv/ fornendovi puntuali aggiornamenti sui risultati elettorali di Agira e dei 6 comuni della provincia di Enna impegnati in questa tornata elettorale.

Collegamenti da Agira, Enna, Valguarnera, Nicosia, Centuripe, Pietraperzia.

Confermata la partecipazione di Cetto Laqualunque Agira Styles che realizzerà in tempo reale le sue vignette sui risultati elettorali.

I dati da Agira in tempo reale

Agira.org in collaborazione con Sicilianews.tv trasmetterà in streaming live il concerto delle "Bestie del Blasco" A chiusura dello speciale Elezioni Amministrative 2015. Potrete seguire il live del gruppo sui siti: www.agira.org e www.sicilianews.tv

 

Pubblicato in Elezioni comunali 2015

StampaEmail